Impostare il proxy in Ubuntu da riga di comando

12 Apr 2018
proxy

Se vi capita di dover accedere ad internet dal Server Ubuntu che avete in ufficio, e purtroppo la vostra organizzazione utilizza un proxy per ottimizzare l'accesso ad internet questo rende le cose non proprio immediate. A complicare le cose aggiungiamo che per configurare correttamente il vostro ambiente dovete lavorare tramite terminale. Questo articolo vi può essere d'aiuto perché mostra quali files di configurazione occorre modificare per riuscire a rendere l'accesso ad internet trasparente al vostro proxy.

APT (Advanced Package Tool)

E' il tool necessario per mantenere aggiornato il sistema operativo e per aggiungere programmi, pertanto è la prima cosa che occorre configurare. Per l'accesso al proxy va modificato il file proxy.conf che si trova nella cartella /etc/apt/apt.conf.d (in alcune versione di Ubuntu il file si chiama apt.conf e si trova nella cartella /etc/apt):

roberto@ubuntu:~$ sudo nano /etc/apt/apt.conf.d/proxy.conf

e inseriamo le righe seguenti:

Acquire::http::proxy "http://proxy.company.com:80/";
Acquire::https::proxy "https://proxy.company.com:80/";
Acquire::ftp::proxy "ftp://proxy.company.com:80/";

dove "proxy.company.it" è l'indirizzo del vostro proxy.

Variabili d'ambiente

Altri programmi invece utilizzano le variabili d'ambiente. Anche in questo caso da terminale possiamo configurare le variabili necessarie:

http_proxy="http://proxy.company.com:80/"

Purtroppo però in questo modo al riavvio del computer la variabile deve essere di nuovo impostata. Per rendere il tutto permanente occorre intervenire sul file environment. E già che ci siamo inseriamole in maniera completa:

roberto@ubuntu:~$ sudo nano /etc/environment

e aggiungiamo:

http_proxy="http://proxy.company.com:80/"
https_proxy="http://proxy.company.com:80/"
ftp_proxy="http://proxy.company.com:80/"
HTTP_PROXY="http://proxy.company.com:80/"
HTTPS_PROXY="http://proxy.company.com:80/"
FTP_PROXY="http://proxy.company.com:80/"

Purtroppo occorre duplicare tutte le dichiarazioni perché alcuni programmi usano le variabile in minuscolo e altri quelle in maiuscolo ed essendo linux case sensitive per risolvere il problema occorre avere questa accortezza.

Proxy authentication

A complicare le cose nel nostro ambienti di lavoro l'accesso ad internet richiede l'autenticazione tramite utente e password. Pertanto in tutti i casi sopra riportati l'indirizzo del proxy cambia da:

http://proxy.miodominio.it:80/

a:

http://username:password@proxy.miodominio.it:80/

Ma non basta, per rendere il tutto ancora più complicato accediamo con l'utente di dominio nella forma di nome.cognome@miodominio.it. E questo comporta una piccola modifica da fare nella stringa che imposta il proxy per evitare che la chiocciola (@) che precede il dominio faccia confusione con quella che separa le credenziali dall'indirizzo del proxy.
Per risolvere il problema basta fare l'encoding della chiocciola che diventa %40. Da:

"http://nome.cognome@miodominio.it:password@proxy.miodominio.it:proxy.port/"

a:

"http://nome.cognome%40miodominio.it:password@proxy.miodominio.it:proxy.port/"

Questo vale, eventualmente per eventuali caratteri speciali presenti nella password che va indicata in chiaro. Ad es.:

P@ssw0rd

diventa

P%40ssw0rd

In conclusione

Per riepilogare, nel caso della rete del mio ufficio, occorre apportare queste modifiche:

roberto@ubuntu:~$ sudo nano /etc/apt/apt.conf.d/proxy.conf

Acquire::http::proxy "http://nome.cognome%40miodominio.it:password@proxy.miodominio.it:80/";
Acquire::https::proxy "https://nome.cognome%40miodominio.it:password@proxy.miodominio.it:80/";
Acquire::ftp::proxy "ftp://nome.cognome%40miodominio.it:password@proxy.miodominio.it:80/";
roberto@ubuntu:~$ sudo nano /etc/environment

http_proxy="http://nome.cognome%40miodominio.it:password@proxy.miodominio.it:proxy.port/"
https_proxy="http://nome.cognome%40miodominio.it:password@proxy.miodominio.it:proxy.port/"
ftp_proxy="http://nome.cognome%40miodominio.it:password@proxy.miodominio.it:proxy.port/"
HTTP_PROXY="http://nome.cognome%40miodominio.it:password@proxy.miodominio.it:proxy.port/"
HTTPS_PROXY="http://nome.cognome%40miodominio.it:password@proxy.miodominio.it:proxy.port/"
FTP_PROXY="http://nome.cognome%40miodominio.it:password@proxy.miodominio.it:proxy.port/"

Tags

Aggiungi un commento

HTML ristretto

  • Elementi HTML permessi: <a href hreflang> <em> <strong> <cite> <blockquote cite> <code> <ul type> <ol start type> <li> <dl> <dt> <dd> <h2 id> <h3 id> <h4 id> <h5 id> <h6 id>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.

Gallleria

Contattami

Vuoi chiedermi qualcosa?

Sono a tua disposizione per qualsiasi richiesta.

roberto@xcorra.it